Il Crotone espugna il Bentegodi e si impone per 3 reti a 0 sull’Hellas Verona, che non riesce quasi mai ad entrare in partita, permettendo così alla squadra avversaria di conquistare tre punti pesantissimi in chiave salvezza.

Il Crotone sblocca subito il risultato grazie alla punizione realizzata da Barberis al 3′ del primo tempo. Successivamente continua a sfruttare il vantaggio contro uno spento Hellas Verona ma il primo tempo termina con lo stesso risultato.

Nel secondo tempo, sono ancora gli ospiti a fare la differenza, prima al 54′ è ancora il Crotone a raddoppiare con Stoian per poi chiudere definitivamente i conti al 67′ con il goal di Ricci.

HELLAS VERONA (4-2-3-1): Nicolas; Ferrari, Heurtaux (Pazzini dal 1′ s.t.), Caracciolo, Fares; Buchel, Zuculini B.; Romulo, Valoti ( Verde dal 15′ s.t.), Matos; Petkovic (Calvano dal 23′ s.t.). (Silvestri, Coppola, Fossati, Kean, Zuculini F, Gonzales, Lee, Bearzotti, Souprayen). All.: Pecchia.

CROTONE (4-3-3): Cordaz; Sampirisi, Ceccherini, Capuano, Martella; Barberis, Benali ( Crociata dal 32′ s.t.), Mandragora; Trotta ( Budimir 27′ s.t.), Ricci ( Faraoni dal 36′ s.t.), Stoian. (Festa, Viscovo, Rohden, Nalini, Izco, Suljic, Pavlovic, Ajeti, Nwankwo). All.: Zenga.